Paratissima Art station Torino 2020

Paratissima Art station Torino 2020 è la quindicesima edizione dell’evento dedicato all’arte contemporanea.

Go to the English version

Nonostante emergenza sanitaria Paratissima Art Fair Torino ritorna anche nel 2020 con un formato inedito. Il “viaggio” nell’arte contemporanea lungo 4 fermate e 2 mesi partirà il 23 ottobre 2020.

Dal 23 ottobre all’8 novembre 2020 avrà luogo la 1 Fermata presso l’ARTiglieria Contemporary Art Center di Piazzetta Accademia Militare 3 a Torino. Ci sarò anche io per celebrare insieme a voi l’arte come fonte di vita e della rinascita.

Orari:
sabato 10:00-20:00
domenica 10:00-20:00

Clicca qui e prenota ora il tuo biglietto.
Segui evento in tempo reale sui miei canali social Facebook, Instagram e Twitter.
Vuoi acquistare una delle opere esposte alla mostra? Clicca qui .

Progetto
“Rottura di schemi” è distruggere fino alle fondamenta il mio modo di vedere e vivere l’arte per trascendere se stessi. E’ una realtà in trasformazione pronta ad abbracciare l’evoluzione ed essere aperta al confronto con le tecniche ed impostazioni che non sono “nelle proprie corde”, per maturare come artista e come persona.
L’artista russa da inizio alla serie nel 2015 in occasione dell’omonima mostra che invitava gli artisti ad utilizzare le tecniche mai esplorate prima. Ha scelto di fondere la tecnica di Roy Lichtenstein con le atmosfere di Rene Magritte. Da allora la “famiglia” delle opere “irreverenti” continua a crescere di anno in anno.

Per i veri fashion addicted il progetto “rottura di schemi” continua con una collezione moda di t-shirt ed accessori personalizzata con le opere esposte a Paratissima. Clicca qui e vestiti per essere sopra le righe!

Le altre opere del progetto
Le prime opere del 2015. L’opera “Cate” fa parte di questa prima serie eseguita per una mostra dell’associazione “Amici dell’arte” di Pianezza.

Sulla scia del successo delle opere del 2015 esposte a Paratissima 2018 sono nati i ritratti dei miei deejay radiofonici preferiti. Le opere “Paola” e “Trio” appartengono a questo gruppo. Nello stesso anno sono state create le opere dedicate al novantesimo compleanno del topolino più celebre del mondo e la sua “consorte”

Nel 2019 sono nati i ritratti dei personaggi di spicco del mondo politico, sportivo, scienza e persino anime. L’opera “Cristiano” fa parte di questo concept.

Nel 2020 il progetto ha “scomodato” i ritratti più celebri per indagare quanto è importante il volto nell’insieme dellopera d’arte

Vuoi continuare a “rompere gli schemi” con un tuo ritratto? Clicca qui e compila il modulo!

Segui gli sviluppi in tempo reale sui miei canali social Facebook, Instagram e Twitter.

Cristiano. Cristiano Ronaldo pop art collage portrait

Paratissima Art Fair 2020 (Torino, Italy)

Paratissima Art Fair 2020 (Torino, Italy) is back!

Leggi articolo in Italiano

A 4 stop journey long 2 months will take us to explore the contemporary art around Torino (Italy). From 23rd October to 1st November 2020 the first “stop” is coming up at l’ARTiglieria Contemporary Art Center in Torino (Italy) Piazzetta Accademia Militare 3. My artworks and me will be there to celebrate with you the creativity as a source of live and rebirthing.
Open hours:
Saturday 10 am – 8 pm (GMT+1)
Sunday 10 am – 8 pm (GMT+1)
To get your ticket click here.
Dress a capsulle collection of apparel and accessories here.
If you like an artwork on fair click here to purchase it.

The project
“Breaking the rules” is a project that destroys the way of making art. It’s a difficult and painful way to get out from the “confort zone” and to use the media, compositions and ideas never used before to keep on growing as artist and as a person.
The project started in 2015 with the first artwork made for a collective that invited the artists to use the media never used before. The Russian artist mixed up Roy Lichtenstein’s pop-art and Rene Magritte’s surrealism.
Every year the new artworks keep on “breaking the rules”.

Artworks of Paratissima Art fair 2020

For fashion addicted only. Are you ready to break the rules with me? Click here and wear a limited edition capsulle collection that merges the contemporary art, collage and sartorial made in Europe experience in t-shirts, sweaters, swimming suits and accessories .

Real-time news on my social accounts Facebook, Instagram and Twitter.

I will be happy to continue the series of the the portraits breaking the rules with your portrait from photo or life. If you are in click here and fill in the contact form!

Colors of the wine. Watercolors with red wines.

Colors of the wine is the project made of 10 pages of watercolors with red wines of Italy and the stories of the regions the come from. The project will be a part of a special selection at “Matite in viaggio 2020” collective in Venice called “Wine civilization in Italy, in Europe, in the world”.

The project
Every wine has its own character, destiny, perfume and colour; the taste comes after.
Some wines like Freisa, Nebbiolo, Sangiovese take their names from the wine grapes; other wines like Chianti, Brunello di Montalcino, Barolo has taken their names from the places whey come from.
The landscapes, people, culture and traditions – everything is connected in the amazing harmony.
This magic connection between places and wines gave origins to the idea to paint the wine places of Italy with only one colour: the colour of wine.

Piedmont is the region of Italy that gives origins to the great wine grapes. Here Nebbiolo, Barbera, Freisa are grown. Let’s discover their colours and their mother lands with Langa hills running far far away.

piedmont landscape watercolor with red wines
Piedmont (Italy) landscape watercolor with red wines

Barbera grapes is believed to have originated in the hills of Monferrato in central Piemonte, Italy, where it has been known from the thirteenth century.
Barbera del Monferrato takes its name and origins from these antique wine grape.

Piedmont landscape with Barbera red wine
Piedmont landscape watercolor with Barbera red wine

Bonarda Piemontese, now officially listed simply as Bonarda but also known as Bonarda di Chieri and Bonarda del Monferrato is a red wine grape variety that is grown in the north-western region of Piedmont. Today is found in scattered plantings along the left bank of the Tanaro river near Govone.
Bonarda Piemonte is the wine that took its name from this kind of grape.

Piedmont landscape with Bonarda red wine
Piedmont landscape watercolor with Bonarda red wine

Freisa is a red Italian wine grape variety grown in the Piedmont region of north-west Italy, primarily in Monferrato and in the Langhe, but also further north in the provinces of Turin and Biella. Freisa is a vigorous and productive vine whose round, blue-black grapes are harvested in early October.
Freisa d’Asti takes its name from the grape and the land where it grows.

Piedmont landscape with Freisa red wine
Piedmont landscape watercolor with Freisa red wine

Tuscany with its reach landscapes from green and blue Maremma to the desert fields near Florence and hills of Chianti region is the land of Sangiovesse wine grape that gives origins to numerous wins from Brunello di Montalcino to Chianti.

Tuscany landscape watercolor with brunello di montalcino
Tuscany Italy landscape watercolor with brunello di montalcino

Brunello di Montalcino is a red DOCG Italian wine produced in the vineyards surrounding the town of Montalcino, in the province of Siena, located about 80 km south of Florence in the Tuscany wine region. Brunello, a diminutive of Bruno (“brown”), is the name that was given locally to what was believed to be an individual grape variety grown in Montalcino. In Montalcino the name Brunello evolved into the designation of the wine produced with 100% Sangiovese grape.

Tuscany landscape with brunello di montalcino
Tuscany Italy landscape watercolor with brunello di montalcino

Colori del vino. Acquerelli con vino.

Colori del vino. Acquerelli con vino è un album composto da 10 pagine 24×17 cm di cui alcune saranno esposte nalla sezione speciale della collettiva “Matite in Viaggio 2020” a Mestre dal nome “La civiltà del vino in Italia, in Europa, nel mondo”.

Il progetto.
Ogni vino ha il proprio carattere, destino, profumo e colore prima ancora del sapore. Alcuni vini portano con orgoglio i nomi dei vitigni dai quali prendono origine come Freisa, Nebbiolo, Sangiovese; altri come Chianti, Brunello di Montalcino, Barolo hanno immortalato nei loro nomi i posti dai quali provengono. I paesaggi, gente, cultura e costumi del posto – tutto è collegato in una meravigliosa armonia.
Da questa magica simbiosi tra i vini e luoghi nasce l’idea di ritrarre i paesaggi e vitigni con un unico colore, quello del vino.

Piemonte, la terra dei grandi vini e dei vitigni autoctoni. Qui troviamo nebbiolo, barbera, freisa. Ecco i loro colori, i loro grappoli, le loro terre natali con le morbide curve delle Langhe che tendono all’infinito.
Dipinto con Freisa d’Asti, Barbera del Monferrato D.O.C. e Bonarda Piemonte D.O.C. su carta colorata

paesaggio piemontese dipinto con i vini rossi
paesaggio piemontese dipinto con i vini rossi di Piemonte

Bonarda Piemonte si ricava dai grappoli dell’omonimo vitigno autoctono del Piemonte a bacca rossa. Fino ad un’epoca recente detta anche “bonarda piemontese” o “bonarda novarese”.
colore: rosso rubino intenso
odore: intenso, gradevole
sapore: secco, amabile, leggermente tannico, fresco, talvolta vivace o frizzante

paesaggio langhe con Bonarda
paesaggio langhe acquerello con vino Bonarda

Barbera del Monferrato è originario dalle “terre dei santi” legate ai nomi di San Giovanni Bosco e San Damiano d’Asti. Porta dentro lo spirito delle dolci colline, i filari di vigne, le chiese arroccate sui colli. Questo vino prende il suo nome dal vitigno autoctono Barbera da cui prende le origini.
colore: rosso rubino più o meno intenso.
odore: vinoso.
sapore: asciutto o leggermente abboccato, mediamente di corpo, talvolta vivace o frizzante.

Castelnuovo don bosco dipinto con barbera
Castelnuovo don bosco dipinto con barbera su carta da incisione

Freisa d’Asti prende il nome del vitigno Freisa coltivato anche esso nelle langhe, in particolare nella provincia di Asti.
colore: rosso granato cerasuolo piuttosto chiaro, con tendenza a leggero arancione quando il vino invecchia.
odore: caratteristico, delicato, di lampone e di rosa.
sapore: amabile, fresco con sottofondo assai gradevole di lampone.

paesaggio piemontese dipinto con freisa
paesaggio piemontese dipinto con vino rosso freisa

Toscana con la sua varietà dei paesaggi dal verde rigoglioso della Maremma alle colline brulle e cipressi surreali dell’entroterra. E poi ci sono le colline del Chianti. Qui regna il Sangiovese. Quante sfumature regala quel unico vitigno dal brunello di Montalcino al Chianti.
Dipinto con Chianti e Brunello di Montalcino su carta.

paesaggio toscano con brunello di montalcino
paesaggio toscano dipinto con vino brunello di montalcino

Brunello di Montalcino come la maggior parte dei vini toscani nasce dai grappoli di Sangiovese. La sua patrie è nell’area del comune di Montalcino in provincia di Siena.
Colore: rosso rubino intenso tendente al granato;
Odore: caratteristico ed intenso, con richiamo ad aromi di geranio, ciliegia e spezie
Sapore: asciutto, caldo, un po’ tannico, robusto, armonico, persistente.

paesaggio con brunello di montalcino
paesaggio toscano dipinto con vino brunello di montalcino
grappolo di sangiovese dipinto con Brunello di Montalcino
grappolo di uva sangiobvese dipinto con vino brunello di montalcino